Messaggi di cordoglio per la morte del Presidente Oscar Luigi Scalfaro

Leggiamo dalle pagine on line del quotidiani la notizia della morte di Oscar Luigi Scalfaro e non possiamo dimenticare quanto egli abbia impegnato il prestigio della sua persona in difesa dei grandi valori incorporati nella carta costituzionale, sia durante la copertura del ruolo istituzionale di Presidente della Repubblica, sia, successivamente, durante la campagna referendaria per il reintegro della Carta costituzionale, dopo lo scempio operato dal penultimo governo Berlusconi.

Il ricordo di Scalfaro ci sproni a rafforzare il ruolo e l’attività dell’Associazione, poiché non siamo ancora riusciti a “metterla in sicurezza” e non sono venuti meno i propositi e gli atti di quanti vogliono modificarne le parti fondamentali.

Pietro Pertici

Esprimiamo il nostro dolore ed il nostro rimpianto per l’uomo che sentimmo più vicino nei momenti di lotta dura per la difesa della Costituzione. Mentre l’ondata antidemocratica e piduista tentava di scardinare i nostri valori fondamentali, il presidente Scalfaro seppe porsi come punto di riferimento di movimenti e partiti spesso discordi, ma uniti insieme nello scontro per la democrazia. Sempre in prima linea nelle battaglie della società civile lo ricordiamo nostro ospite nel dibatto “Per la Costituzione” del 1° marzo 2003 alla Limonaia di Villa Strozzi ed alla testa della manifestazione fiorentina del 1° giugno 2006 che fu l’apice della campagna referendaria.

Per noi, Oscar Luigi Scalfaro rimarrà il simbolo dell’uomo mite e pacato, ma capace di inusitata fermezza, irremovibile nella difesa dei suoi principi, capace di non arretrare di fronte alle responsabilità ed alle decisioni più difficili, coerente fino alla fine. Grazie, Presidente.

 Carovana per la Costituzione SEMPRE

OSCAR LUIGI SCALFARO   Una vita al servizio della Repubblica

Da poche ore sappiamo che il Presidente Emerito della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, Presidente della Associazione nazionale Salviamo la Costituzione che condusse la campagna referendaria del 2006, non è più con noi.                               La sua è stata una vita al servizio della Nazione, sempre, anche nei momenti più difficili, da giovane magistrato eletto alla Costituente fino alla Presidenza della Repubblica nei primi anni Novanta, fra i più difficili della storia italiana recente. Martedì 24 gennaio, pochi giorni fa, durante l’incontro pubblico con il giudice Ingroia, lo abbiamo ricordato. Fu eletto Presidente della Repubblica due giorni dopo la strage di Capaci, nel maggio del 1992, nel pieno di una spietata aggressione allo Stato di diritto. Il suo primo gesto di Presidente fu di visitare i luoghi della tragedia e di rendere omaggio a Falcone e agli altri morti. Il giorno dopo, nel discorso di investitura, mise al centro l’obbedienza alla Costituzione. Il suo “Non ci sto”, di fronte a violazioni dello spirito della Costituzione, ha segnato profondamente le nostre coscienze. Al suo solenne impegno di obbedienza alla Costituzione ha saputo restare fedele fino all’ultimo giorno, dandoci, anche in questo caso, una grande lezione di stile, i funerali privati. E’ da vivi che la Repubblica va servita, senza chiedere nulla in cambio.Da lui abbiamo imparato molto. Continueremo, anche in suo nome, a difendere la Costituzione.               Alla figlia Marianna abbiamo inviato il seguente messaggio. “Salutiamo con gratitudine e rimpianto un grande della Repubblica. Esempio di rigore, trasparenza e impegno civile continuo, fino all’ultimo giorno. Continueremo, anche in suo nome, a difendere la Costituzione”.

Il Comitato in Difesa della Costituzione di Ravenna

A nome di tutti noi, soci dell’Associazione ‘Viva la Costituzione’ di Rovigo, vostra associata, vogliamo unirci al cordoglio, al lutto, al dolore di voi tutti e di tutti i sinceri democratici italiani che dal 2006 ad oggi si sono impegnati al vostro fianco nella difesa della Costituzione, per la scomparsa del nostro grande Presidente, Oscar Luigi Scalfaro. La sua figura di uomo retto e di integerrimo democratico, di coerente difensore della nostra Costituzione, ci sarà d’esempio e di stimolo nell’impegno per la valorizzazione e l’attuazione dei contenuti della Carta costituzionale. Un impegno che non solo dobbiamo proseguire, ma che dobbiamo intensificare, dedicando alla sua memoria questo nostro lavoro. Per questo auspichiamo fin da ora che Salviamo la Costituzione, cui tante energie e speranze Scalfaro dedicò, si impegni subito a trovare una guida, un nuovo Presidente, che sappia proseguire nel cammino tracciato da Scalfaro, ereditandone volontà, fermezza, chiarezza d’obiettivi, rifiuto di tentennanti compromessi. La nostra Costituzione ha ancora bisogno di tutte le nostre energie per essere difesa come grande patrimonio comune e rilanciata come vero ‘collante civile’ di questo Paese E’ questo che il Presidente Scalfaro ci ha insegnato e ci ha indicato, anche nell’ultima indimenticabile intervista rilasciata a Stefano Rodotà.

 Associazione “Viva la Costituzione” – Rovigo

L’Associazione molisana “Salviamo la Costituzione” esprime profondo cordoglio per la scomparsa di OSCAR LUIGI SCALFARO Presidente Emerito della Repubblica Italiana strenuo difensore della Costituzione.

One Comment Add yours

  1. Raffaele Nugnrs ha detto:

    Il ricordo di un così grande uomo sia di luce per tutti noi. Continuiamo, anche in suo nome a difendere la Costituzione ed a impegnarci perché essa sia pienamente applicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *