COMUNICATO DELL’ASSOCIAZIONE “SALVIAMO LA COSTITUZIONE” PER LA MORTE DEL SUO PRESIDENTE, OSCAR LUIGI SCALFARO

COMUNICATO DELL’ASSOCIAZIONE “SALVIAMO LA COSTITUZIONE” PER LA MORTE DEL SUO PRESIDENTE, OSCAR LUIGI SCALFARO

Alla fine gli era rimasta una vocina che sembrava un soffio: un soffio leggero che ti diceva ancora coraggio, speranza, non rassegnatevi. Mai. E quel sospiro avremmo voluto tenerlo sempre con noi, che non si spegnesse mai perché ad esso era legata quell’idea d’Italia che è la nostra idea, quella inscritta nei valori fondamentali della Costituzione Repubblicana, che lui, Oscar Luigi Scalfaro, ha sempre strenuamente difeso, da Presidente della Repubblica, e, anni dopo, da presidente del Comitato Promotore per il referendum costituzionale Salviamo la Costituzione: aggiornarla non  demolirla.

La campagna referendaria del 2005-2006 è stata una magnifica battaglia di civiltà per la difesa della Costituzione italiana che si è conclusa con la netta vittoria del No alle proposte di modifiche della II parte della nostra Carta; una vittoria che, per la sua straordinaria partecipazione, il Presidente amava sempre ricordare, pretendendo che la volontà popolare, espressasi con quel voto, fosse da tutti ricordata e rispettata. L’impegno a difesa e tutela di quel risultato referendario e della Carta costituzionale è continuato nella quotidianità dei suoi impegni e nel presiedere l’ l’Associazione Salviamo la Costituzione: aggiornarla non demolirla,  costituita all’indomani della vittoria referendaria, per promuovere la difesa della Costituzione della Repubblica, la diffusione della conoscenza dei suoi principi e valori e la promozione della sua attuazione.

Esprimiamo infinita riconoscenza al Presidente per aver dedicato una vita alla difesa e alla promozione dei valori sanciti nella nostra Carta Costituzionale, di cui come componente dell’Assemblea Costituente è stato anche estensore.

Negli incontri dell’associazione amava ripetere che  “Nella vita non si devono fare solo le battaglie che si è sicuri di vincere”. Con questo spirito l’associazione continuerà a svolgere i suoi compiti, forte degli insegnamenti del Presidente Scalfaro.

Giovanni Bachelet, Franco Bassanini, Sandra Bonsanti, Valerio Onida, Maurizio Serofilli, Mattia Stella, Maria Troffa e tutta l’Associazione “Salviamo la Costituzione”

0 Comments Add yours

  1. Veronica Boncimino ha detto:

    Ciao Presidente! Riposa in pace….

  2. andreapanerini ha detto:

    da laico protestante onore perpetuo al cattolico Scalfaro, uno dei più alti esempi di servitore dello Stato repubblicano…

  3. rossana remagni ha detto:

    Lo ricordo e lo ricorderò sempre per la sua intransigente difesa della Costituzione italiana e dei suoi valori nati dalla Resistenza. Abbiamo perso un grande uomo che interpretava la politica come impegno per il bene collettivo. Mancherà la sua dirittura morale, in questi tempi così bui.

  4. pasquale frisina ha detto:

    Un commosso saluto Presidente ! Nei miei pensieri rimarrà sempre la sua fermezza a difesa della Costituzione: un esempio per tutti.. Ci mancherà!

  5. Fedele Nardi ha detto:

    Onestá ,rettitudine ,correttezza ,questo l’insegnamento ricevuto grazie
    al tuo esempio . Tanto Vero Bene Presidente .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *