Le parole della Costituzione: Comunicazione, Cultura, Conoscenza (Paola Marsocci – 20.1.22)

Continuano gli appuntamenti in collaborazione con Biblioteca della Legalità / IBBY Italia per gli approfondimenti delle parole della Costituzione. Il prossimo sarà:

Giovedì 20 gennaio 2022 – Ore 17.30 online
sulla piattaforma Ibby Italia Google Meet
Comunicazione – Cultura – Conoscenza
Prof.ssa Paola Marsocci

Sapienza Università di Roma

per partecipare compilare il form al link https://forms.gle/z3gJX7x1RztzcnsL8
info
: [email protected]

Comunicazione, cultura, conoscenza.
Lo scambio di dati, informazioni, conoscenze è vitale negli ordinamenti democratici. La nostra Costituzione valorizza questo dinamismo sia a garanzia delle relazioni interindividuali, sia a garanzia dello sviluppo della collettività e nelle relazioni tra questa e le autorità pubbliche. A partire dai principi fondamentali e dalle prescrizioni di specifici diritti di libertà, le parole comunicazione e cultura sono presenti in modo molto significativo e la loro interpretazione ci permette di considerare il tema più generale della “conoscenza” come un impegnativo filo rosso che deve guidare e responsabilizzare sia l’agire pubblico sia l’agire privato.

Paola Marsocci è professoressa ordinaria di Diritto costituzionale, presso il Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale, di Sapienza – Università degli Studi di Roma, dove insegna Diritto costituzionale italiano e Istituzioni dell’Ue e Regolamentazioni dei sistemi mediali. Dal 2017 è responsabile della Unità di Ricerca dipartimentale EUPoliS (“Partecipazione politica transnazionale, rappresentanza e sovranità nel progetto europeo”). Ha svolto ampia attività di consulenza e di formazione presso Istituzioni e enti pubblici. Tra i principali temi di ricerca: diritto dei media; diritto di Internet; disciplina della comunicazione pubblica; rappresentanza politica e partiti politici; partecipazione alle decisioni pubbliche in Italia e nell’Ue; trasparenza, pubblicità e trasformazione della funzione amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *